Cancella/Modifica prenotazione
Data di arrivo
Notti
Adulti
Camere
Bambini

Les yeux qui louchent

Les yeux qui louchent è il titolo della mostra visibile presso la Galleria Alberta Pane fino al 23 dicembre 2017. Il titolo richiama la parafrasi francese usata per indicare lo strabismo, un difetto ottico che, traslato in ambito artistico, si trasforma in una qualità, o meglio nella qualità par excellence che rende gli artisti osservatori privilegiati in grado di osservare la realtà secondo due direttrici diverse, opposte, permettendo loro di cogliere ciò che sta al di là della stessa.

Igor Eškinja, Fritz Panzer, Manuela Sedmach, Michele Spanghero, João Vilhena sono gli artisti che espongono, negli spazi della galleria lagunare, le loro opere scaturite da questa vista non ordinaria.

Tuttavia i soggetti esposti sembrano di natura familiare: paesaggi marini, motivi geometrici, passanti sulla strada, oggetti quotidiani…ma ognuna di queste immagini rivela poi lentamente le sue molteplici e più profonde identità. Non i passanti sfuocati ma il loro passaggio, le loro impronte. Non i paesaggi fumosi ma ciò che rappresentano.

Le scene rappresentate si trasformano, grazie ad uno sforzo di percezione, da consuete ad astratte proiettandoci su un diverso livello di conoscenza e permettendo al visitatore il recupero, in certa misura, della dimensione istintuale verso la realtà a fianco dell’osservazione fenomenologica.
Tra la coscienza - soggetto, e la realtà - oggetto, c’è un rapporto inscindibile, in cui non c’è contrapposizione (Edmund Husserl, padre della fenomenologia novecentesca).

Per noi oggi come per Husserl allora, il fine sarà recuperare, accanto alla dimensione razionale, quella istintuale, che, nel nostro secolo come in quello passato, il dominio scientifico rischia talvolta di cancellare.

 

Visita anche: www.venice-tourism.it

Dove siamo

Nella parte più centrale della città, affacciato davanti al Bacino di San Marco e a pochi passi dalla piazza. 
Facilmente raggiungibile grazie ai trasporti pubblici che si fermano a pochi metri dall’entrata e grazie anche all’approdo privato di cui disponiamo, se si arriva in taxi.

Come raggiungerci in...