Cancella/Modifica prenotazione
Data di arrivo
Notti
Adulti
Camere
Bambini

Festa del Bocolo

Durante il periodo repubblicano, era tradizione che il 25 aprile (giorno santo di San Marco) un fiore di rosa rossa fosse offerto all'amato, come segno di amore.

La tradizione sarebbe iniziata con Maria, figlia del doge Angelo Partecipazio, che si innamorò del giovane Tancredi. Il rapporto non era supportato dal padre di Maria, che non le avrebbe permesso di sposare Tancredi. Lei chiese al suo giovane amato di unirsi all'esercito di Carlo Magno e andare a combattere gli arabi in Spagna, in modo da guadagnare fama e elevare la sua posizione. Tancredi andò in guerra e si coprì di gloria. Un giorno triste, alcuni cavalieri francesi sotto il comando di Orlando vennero a Venezia e cercarono Maria, portando terribili notizie: Tancredi era morto. Colpito fatalmente dal nemico, era venuto a riposare sopra un cespuglio di rose, e prima di morire aveva raccolto una rosa, implorando Orlando di consegnarlo a Maria. Maria impazzì per il dolore e fu trovata morta il giorno seguente, il fiore ancora insanguinato sul suo petto.

Il festival di Bocolo inizierà alle 15:30 con un concerto in omaggio a Vivaldi in Piazza San Marco. Alle 16:30, l'evento progredirà al Palazzo Ducale, con una celebrazione delle eccellenze veneziane.

Per maggiori informazioni visitare il sito

 

Dove siamo

Nella parte più centrale della città, affacciato davanti al Bacino di San Marco e a pochi passi dalla piazza. 
Facilmente raggiungibile grazie ai trasporti pubblici che si fermano a pochi metri dall’entrata e grazie anche all’approdo privato di cui disponiamo, se si arriva in taxi.

Come raggiungerci in...